Settimo anno a Hogwarts

Pagina 5 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da NAGINI03 il Dom Feb 02, 2014 9:44 pm

Malfoy era nella sua sala comune con i suoi scagnozzi quando Tiger disse : "Ho sentito che il bersaglio delle ragazze sarai tu Malfoy e che colpiranno da Hogsmead" Dopo un po' a Malfoy venne in mente un' idea molto bella, e la disse hai due : "Allora, mi è venuta un' idea : visto che domani voglio usare il filtro d' amore contro di me, non so a quale scopo, io farò finta di essere ammalato e resterò qui a suola così le ragazze non mi potranno far bere quel filtro d' amore, ma lo dobbiamo sapere solo noi tre intesi?" I due scagnozzi fecero di si con il capo.
Dopo poco tempo malfoy disse loro : "Allora, siamo pronti?" Loro fecero dinuovo di si e tutti e tre andarono nei sotterranei par andare all' ufficio di Piton, quando lo trovarono lui subito disse con lòa sua solita voce fredda : "Cosa volete?" E subito Malfoy disse con una voce fragile : "Mi sento male, è meglio se questa notte la passo in infermeria e non credo che domani dovrei andare a Hogsmead" Il proffessore li scrutò per un attimo e poi disse : "Bene Malfoy quets a sera la passerai in infermeria, e domani vedremo se avrai qual? cosa, Tiger, Goyle accompagnatelo in infermeria e andate subito a letto,: è molto tardi!!" I due fecero di si con il capo e si avviarono verso l' infermeria dove lasciaro malfoy e se ne tornarono nei loro dormitori, ma prime che i due se ne andassero Malfoy si avvicinò e disse : "Piton l' ha bevuta , la prima parte del piano è fatta dobbiamo solo aspettare domani mattina e poi farò tutto io, intesi?" I due in coro dissero : "Sì, malfoy, buona notte!!" I due se ne tonarono nelle loro stanze e si misero a dormire.
avatar
NAGINI03
Ordine di Merlino 2° Classe
Ordine di Merlino 2° Classe

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da sakumoyo il Lun Feb 03, 2014 6:30 pm

La partita era finita e Grifondoro vinse... Ginny era emozionata e nella sala comune tutti festeggiavano, tutti tranne Ron, lei lo vide preoccupato ma allo stesso tempo arrabbiato. Quando andò da lei le disse "Ginny bisogna tenere d'occhio Malfoy" e dopo averla guardata andò a sedersi nel divano davanti al camino acceso... Ginny tornò a festeggiare con gli altri bevendo della burrobirra. Dopo un pò vide Harry avvicinarsi e alla fine le chiese "Ginny posso rubarti un attimo?" "Certo...ma usciamo dalla sala." Nel mentre che Harry stava uscendo dalla sala, vide Ron che lo guardava con rabbia...lei dopo aver guardato Ron, si voltò verso Harry e notò subito che era preoccupato così disse "Harry non essere preoccupato per Ron, lo sai... è arrabbiato per Malfoy...tutto quà!" Ginny lo rassicurò e insieme uscirono dalla sala comune, si stavano dirigendo nel giardino quando lei continuò a parlare "Allora... che cosa volevi dirmi?" era emozionata ma anche agitata perchè sperava da tanto tempo essere da sola con lui...e improvvisamente "Ginny...ti dirti una cosa importante...."Era agitatissimo quasi non respirava e alla fine non c'è la faceva più a controllare le sue emozioni "Ginny...i-io TI AMO!". Lei rimase per un attimo immobile e iniziò a diventare tutta rossa..poi lui continuò "Scusami... mi dispiace di avertelo detto così...non sapevo come dirtelo....che Stupido!". Harry si girò verso Ginny e la fissò negli occhi in attesa di una risposta...Ginny si sedette per terra era in lacrime per l'emozione...Alla fine si sedette anche lui le asciugò le lacrime..Ginny non riusciva a descrivere le sue emozioni così lo abbracciò e lo Baciò con gli occhi ancora pieni di lacrime...
avatar
sakumoyo
Apprendista
Apprendista

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da LilianneRose il Lun Feb 03, 2014 7:48 pm

Agitazione. Il cuore gli palpitava nel petto, come non faceva da tanto tempo.
Dopo aver baciato la rossa e averle praticamente urlato ciò che provava, beh era felice, si era liberato di un peso.
Io t-ti amo....tu? le chiese, sperando in un si, ma intuendolo poi dalle lacrime di gioia della ragazza Dici che Ron la prenderà male? domandò poi, dopo che Ginny si fu calmata Sai comè....non vorrei litigare con lui, non dopo tutto quello che sta succedendo.... continuò, fissando con insistenza la punta delle scarpe, rossissimo per l'imbarazzo, ma anche felice per questo cambio degli eventi.
avatar
LilianneRose
Ordine di Merlino 3° Classe
Ordine di Merlino 3° Classe

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

http://www.efpfanfic.net/viewuser.php?uid=537830

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da Merida DunBroch il Lun Feb 03, 2014 9:06 pm

Luna si rigirava sotto le spesse coperte pensando al piano architettato con Hermione e al fatto che Malfoy aveva occhi e orecchie in tutta la scuola. Chissà come, ma spesso e volentieri sembrava conoscere i segreti di tutta la scuola. Avrebbero dovuto fare molta attenzione e in caso di bisogno mettere in opera il piano B.
avatar
Merida DunBroch
Ordine di Merlino 2° Classe
Ordine di Merlino 2° Classe

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da GinevraLovegood il Lun Feb 03, 2014 9:48 pm

Ron era deciso a parlare con Hermione di quella storia, non ce la faceva più. Sapeva che rimuginarci sopra l'avrebbe solo fatto stare peggio, e aveva bisogno di confrontarsi per bene con lei. 
Andò subito a cercarla nella stanza delle necessità, dove probabilmente stava ancora preparando la pozione. E infatti, quando la porta comparì e lui entrò, la trovò in una stanzetta con calderoni, pozioni, e un divanetto color pervinca. 
Improvvisamente un buonissimo odore lo sorprese: continuò ad annusare inebriato... sentiva... i manicaretti che preparava sua mamma e... sì, quello era il profumo di Hermione...
La voce di Hermione lo riscosse "Ehi Ron, che bello vederti qui!" disse, salutandolo con un bacio. Ron si sentì un po' più sollevato, e incominciò il suo discorso.  "Hermione... ho bisogno di parlarti di...quella cosa. Insomma, lo so, lo so cosa mi hai detto, e io ti credo, okay? Però... ho bisogno che tu mi dica la verità: c'è qualcosa tra te e Malfoy? O-oppure... Ti dà fastidio? Io non riesco a pensare ad altro, e..."
Miseriaccia, ora perché diamine stava balbettando? Cercò di riprendere fiato. 
"E quindi niente, Hermione. Io ti amo. E sono tanto confuso, ho appena saputo che Harry e Ginny stanno insieme, lei è la mia sorellina capisci? E ora sono qui da te e dico un sacco di cose senza senso...Ho solo tanta paura di perderti."
Okay, dopo quel monologo privo di filo logico, era ovvio che lei avrebbe preferito qualcuno di più fine ed elegante come Malfoy. Che stupido!
avatar
GinevraLovegood
Mago
Mago

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da Hermione Jane Granger il Lun Feb 03, 2014 10:25 pm

Gli occhi di Hermione si riempirono di lacrime.
"Miseriaccia... cosa succede, Hermione? E' per qualcosa che ho detto? Scusa, sono un tale stupido!" balbettò Ron, ma lei lo zittì. 
"Stavo pensando... a quanto tu sia meraviglioso, Ron". 
Il ragazzo, spiazzato da quella frase, la guardò a bocca aperta.
"C-cosa?"
"Ascoltami". La voce di Hermione era ferma, ora. 
"Non c'è niente, assolutamente niente, tra me e Malfoy, e non ci sarà mai niente perché io amo solo te! Non devi pensare questo neanche per un secondo. Non devi svalutarti, Ronald. Perché dovrei preferire qualcun'altro a te, quando tu sei il meglio che mi potesse capitare? Io ti amo da sette lunghi anni e ho sperato da sempre di stare con te. Non mi sono mai arresa. Non permetterò che Malfoy si metta tra di noi, okay? Perché la nostra felicità conta più di tutto."
Hermione in quel momento era sicura: avrebbe dato quel filtro a Malfoy. Vedere Ron così provato da quella situazione la inteneriva, ma la faceva anche arrabbiare: lei amava Ron, e non sarebbe stata a guardare mentre lui soffriva. Nel profondo del suo cuore c'era sempre una parte che le diceva che era la cosa sbagliata cercare di riprodurre l'amore con una pozione, e somministrarla a Draco, ma in quel momento l'amore che la ragazza provava per il rosso era la cosa più importante. Ancora più importante delle regole, più importante dell'etica. 
Si era presentato alla porta della stanza delle necessità: era stato sincero con lei, le aveva aperto il suo cuore. Ciò che aveva provocato le sue lacrime era stato proprio lo sfogo così puro e genuino di lui... l'aveva semplicemente fatta sciogliere. Voleva essere la persona a cui lui potesse sempre rivolgersi come aveva fatto quel giorno. 
Lo guardò negli occhi: in quei bellissimi, lucenti occhi azzurri pieni d'amore, che la guardavano, spalancati. 
"Ron...stai bene?"
E lui si avventò su di lei, prendendole il viso tra le mani e baciandola.
"Non sono bravo come te con le parole" sussurrò "però grazie". La baciò di nuovo, stringendola forte a sè. Lei ricambiò la stretta, sentendo il profumo di lui che tanto la incantava.
I due ragazzi si sedettero sul divanetto, tenendosi le mani.
Ron spostò un ciuffo di capelli dal viso di Hermione e lei arrossì. Poi, le diede un bacio sulla guancia facendola diventare definitivamente di fuoco. 
Hermione cercò di cambiare discorso: "Comunque, per quanto riguarda Ginny... sta crescendo, lo sai... è normale che faccia le sue esperienze... e poi meglio con Harry che con altri, non pensi? Almeno lo conosciamo e sappiamo che è un bravo ragazzo. Non puoi comandare i loro sentimenti, Ron... pensa a quello che è successo a noi... non l'avevamo programmato in nessun modo, eppure eccoci qui!" la ragazza ridacchiò, e anche Ron si fece coinvolgere dalla risata. 
"Nessuno l'avrebbe mai detto, eh?" commentò, scarmigliandosi i capelli.
"No, nessuno" confermò lei, poi si protese verso di lui e lo baciò di nuovo. 
Era pronta.
avatar
Hermione Jane Granger
Stregone
Stregone

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da Merida DunBroch il Mar Feb 04, 2014 6:16 pm

Luna stava sognando di tuffarsi nel Lago Nero durante un pomeriggio d'estate insieme ai suoi migliori amici, quando una compagna di stanza la svegliò "Luna ehi Luna! Dai che oggi si va in gitaaa!" La ragazza si mise a sedere stropicciandosi gli occhi e spostando una lunga ciocca di capelli biondi dal viso. Il sole filtrava dalla finestra. Chissà cosa era successo tra Ron ed Hermione nella Stanza delle Necessità. Quando era arrivato Luna aveva trovato gentile togliere il disturbo e lasciare soli i due piccioncini. Dunque ecco il gran giorno in cui avrebbero risolto molti problemi!
avatar
Merida DunBroch
Ordine di Merlino 2° Classe
Ordine di Merlino 2° Classe

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da Hermione Jane Granger il Mar Feb 04, 2014 6:46 pm

Hermione stava aspettando Luna davanti alla porta del dormitorio dei Corvonero. Camminava agitata avanti e indietro, attirando gli sguardi di alcuni curiosi studenti bronzo-blu. 
Quel giorno, essendoci la gita, la ragazza non era in divisa: indossava comodi jeans e una felpa; nella borsetta, aveva nascosto la fiala di Amortentia.
Finalmente, Luna comparve con la sua solita aria svagata: "Hermione! Scusami, ho avuto qualche problema con i Nargilli... ma ora è tutto a posto" "Ehm.. okay, bene" rispose la Grifondoro un po' perplessa.
"Ascoltami, ho saputo che oggi Draco non andrà a Hogsmeade... dobbiamo trovare un altro modo per fargli bere la pozione. A volte sembra che quel ragazzo abbia orecchie in tutta la scuola! Ho sentito che è in infermeria, ma secondo me sta fingendo".
"Beh, non ci rimane che mettergli l'Amortentia nella medicina" commentò Luna, stringata.
Le due ragazze scesero in infermeria di soppiatto.
Draco dormiva in un letto immacolato, da solo. Accanto a lui, il bicchiere con l'acqua in cui avrebbe dovuto prendere le pillole.
"Basterà un goccio di Amortentia lì" sussurrò Luna.
Hermione si avvicinò e, con le mani che le tremavano un po', versò qualche goccia del liquido trasparente nel bicchiere. 
Luna vedeva Hermione un po' insicura: "Herm, va tutto bene? Hai la testa piena di gorgosprizzi" "Sì... va tutto bene... sai, avevo dei dubbi su quello che stiamo facendo... se sia giusto o no... ma lo faccio per Ron. Se dobbiamo fare, facciamolo bene. Confundus" sussurrò la ragazza in direzione di Draco. Lui biascicò qualcosa. 
"Draco... le tue pillole", disse lei, facendogli bere tutto il contenuto del bicchiere. "Scusa" aggiunse piano, con la voce che le tremava un po'. 
Immediatamente, il ragazzo si rilassò e si riaddormentò con un grande sorriso stampato in faccia. "Pansy..." sussurrò nel sonno.
Hermione si sentì toccare una spalla. "Hai fatto la cosa giusta. Non lasciare che i gorgosprizzi ti torturino". Le due ragazze si abbracciarono: "Grazie Luna, davvero, non saremmo riuscite a fare nulla senza di te".
"Figurati. E' stato come... avere un'amica".
"Ma tu sei mia amica!" Hermione la abbracciò di nuovo e la guardò saltellare via contenta.
Rimasta sola, si voltò di nuovo verso Draco. Le dispiaceva di avergli dovuto fare questo. Poi, si riscosse e si diresse a cercare l'unica persona che avrebbe potuto confermarle che aveva fatto la scelta giusta: Ron. 
Arrivata ai dormitori maschili di Grifondoro, bussò tre volte veloce: era il segnale concordato con i ragazzi. Immediatamente, Harry uscì, assonnato e ancora in pigiama.
"Harry! Non vai a Hogsmeade?"
"Sì, con Ginny... ma volevo aspettare che andaste tu e Ron, non voglio averlo alle calcagna" scherzò lui. 
"Lui dov'è?"
"E' appena uscito a cercare te!"
Hermione stava per crollare. Aveva bisogno di vedere Ron, immediatamente, il senso di colpa la stava opprimendo. 
"Harry... mi presti la mappa del malandrino?"
"Certo, è lì!"
Harry spalancò la porta e Hermione corse dentro, scatenando le proteste di un imbarazzatissimo Neville a torso nudo. 
La ragazza individuò subito Ron - era in sala grande, come aveva immaginato - e corse da lui. Il ragazzo  si stava strafogando di budino e non si accorse nemmeno della sua presenza.
"Ron... l'ho fatto. Ho dato la pozione a Draco" sussurrò lei, sedendosi vicino a lui e appoggiando la testa sulla sua spalla.


Ultima modifica di Hermione Jane Granger il Dom Feb 09, 2014 1:24 pm, modificato 1 volta
avatar
Hermione Jane Granger
Stregone
Stregone

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da GinevraLovegood il Mar Feb 04, 2014 7:39 pm

"Ron... l'ho fatto. Ho dato la pozione a Draco"
Ron si voltò di scatto con la bocca ancora piena di budino. 
"Gosa hai faddo?"
Ingoiò di fretta tutto il cibo che aveva in bocca e ricominciò la frase. "Cosa? Gli hai veramente... gli hai dato la pozione? E ora lui si innamorerà di Pansy Parkinson?" chiese sussurrando.
Hermione annuì con un sorriso, ma sembrava ancora un po' preoccupata. 
"Grande Hermione, sapevo che ce l'avresti fatta!" esclamò Ron, felice. "E... grazie. Davvero". 
Le prese il viso tra le mani e la baciò; lei ricambiò il bacio, sollevata.
"Bene, ora che ne dici di andare a Hogsmeade a goderci questa gita?" chiese allegro. I due si alzarono e si incamminarono, abbracciati, dietro a un gruppetto di Corvonero. 
Quando arrivarono a Hogsmeade cominciò a tirare vento; i due ragazzi quindi, dopo aver fatto un giro da Mielandia e da Zonko, decisero di riscaldarsi ai "Tre Manici di Scopa" con una burrobirra. 

Mentre chiacchieravano, Ron si ritrovò ancora una volta a pensare alla fortuna che aveva avuto ad aver accanto una ragazza come Hermione. Sapeva che non doveva essere stato facile per lei dare quella pozione a Draco, eppure l'aveva fatto, e non sapeva come ringraziarla per questo. Era una meraviglia, mentre sorseggiava la sua burrobirra assorta in un discorso sui M.A.G.O, con la fronte un po' corrucciata dalla preoccupazione. In quel momento, guardando il viso della ragazza che amava, Ron si promise che non avrebbe mai più permesso che qualcuno le potesse fare del male: lui sarebbe sempre stato lì per lei, e l'avrebbe protetta, a qualunque costo.  

Dopo aver mangiato qualcosa, nel pomeriggio decisero di uscire a fare una passeggiata; dopo un po' di tempo si sedettero su una panchina a chiacchierare.
avatar
GinevraLovegood
Mago
Mago

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da Hermione Jane Granger il Mar Feb 04, 2014 7:51 pm

Ron e Hermione si sedettero su una panchina e ammirarono lo spettacolo del sole che faceva posto alla luna. "Hermione, è possibile insegnare a qualcuno ad essere una persona migliore?" domandò all'improvviso Ron. "Tu l'hai fatto con me: non sei brava solo nelle materie scolastiche, ma sei brava con la gente, con tutti; sai vedere la bellezza in ogni cosa... anche dove non c'è."
Il ragazzo arrossì, e lei si voltò con gli occhi che brillavano "E, dimmi un po', tu credi che non ci sia bellezza in te, Ronald?"
Lui non rispose.
"No, non si può insegnare a qualcuno ad essere migliore. Si può solo ammirare la persona che si ama tirare fuori le qualità che ha da sempre, ma che non ha mai avuto il coraggio di mostrare, e si può gioire di questo. Io non ho fatto niente. Tu sei sempre stato coraggioso, sempre dolce, sempre un perfetto Grifondoro. E io ti ho sempre amato, anche nei tuoi momenti peggiori. La bellezza è sempre stata in te... solo che non la vedevi".
Anche lui si voltò verso di lei: i loro occhi erano ardenti alla luce del crepuscolo.
E di colpo Hermione, quell'Hermione che solitamente non prendeva mai l'iniziativa, afferrò Ron per la maglia e lo baciò con passione, passando le dita tra i suoi arruffati capelli rossi, e sentendo il calore del suo corpo su di lei. Fu un bacio lunghissimo. Alla fine Ron era senza fiato, gli occhi spalancati. Riuscì solo a mormorare "M...miseriaccia!".
Hermione si staccò da lui e disse, un po' maliziosa: "No, non sono cambiata. In questi anni avrei voluto farlo un sacco di volte". La ragazza sorrise, si appoggiò a lui, e insieme contemplarono la comparsa delle prime stelle.
avatar
Hermione Jane Granger
Stregone
Stregone

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da sakumoyo il Mer Feb 05, 2014 9:23 pm

Dopo aver passato quella serata con Harry, Ginny era al settimo cielo. Era il giorno della gita a Hogsmeade e Ginny si era alzata presto, era agitata e non vedeva l'ora di andare con Harry. Per l'occasione indossava dei jeans stretti e un maglioncino. Era pronta e appena uscita dal dormitorio trovò il suo ragazzo giù in sala, seduto sul divano. Si videro...Harry corse da lei la prese la strinse a se e gli stampò un lungo bacio...e alla fine si misero a ridere, erano rossi sul volto. Andarono a Hogsmeade, presi per mano...si fecero dei giri per i negozi, prima da Zonco e poi da Mielandia...dove Harry le comprò anche un dolcetto a forma di cuore. Alla fine Ginny vide cadere qualcosa dal cielo " Harry guarda...s-sta Nevicando" "Hai ragione e inizia a fare freddo...che ne dici di andare a riscaldarci con della Burrobirra?" "Si buona idea" e continuò a stringerlo per il braccio. Dopo essere entrati si sedettero in un angolo dove non c'era tanta luce e iniziarono a parlare. Harry era emozionato e non sapeva di cosa parlare e allora incominciò Ginny, ma prima di parlare Harry la prese e la baciò di nuovo, non ci credeva ancora che stava con la rossa, poi lei riniziò a parlare "Harry sono al settimo cielo e mi piace sapere che anche tu sei felice...e non con le  parole...ma con i tuoi baci " disse in  tono dolce "Lo so, volevo solo che tu lo dicessi al posto mio"...Ti Amo, sei la mia rossa preferita..le sussurrò all'orecchio in modo dolce e le accarezzò le mani e iniziarono anche a ridere e alla fine si Baciarono...
Quando uscirono decisero di farsi un giro, ma ad un certo punto vide Ron e Hermione seduti nelle panchina, "Ehi guarda chi c'è!" disse Harry facendo un sorriso, " Oh, non sono dolcissimi insieme?" rispose Ginny facendo un sorriso anche lei. "Già hai ragione....avevi proprio ragione sai?" continuò lui "E su che cosa?" rispose lei "Che anche loro hanno la loro stessa situazione" concluse Harry, girandosi e dando un bacio sulla guancia alla sua rossa...Si allontanarono e andarono verso il bosco con la neve ai loro piedi.


Ultima modifica di sakumoyo il Gio Feb 06, 2014 3:18 pm, modificato 1 volta
avatar
sakumoyo
Apprendista
Apprendista

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da LilianneRose il Gio Feb 06, 2014 3:06 pm

Io lascio Harry, scusate -.-
avatar
LilianneRose
Ordine di Merlino 3° Classe
Ordine di Merlino 3° Classe

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

http://www.efpfanfic.net/viewuser.php?uid=537830

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da Hermione Jane Granger il Gio Feb 06, 2014 3:21 pm

Okay, Lily!
Cercasi nuovo Harry!


Edit: ho aggiornato la lista dei personaggi nella prima pagina, dobbiamo cercare un po' di nuove leve, mi aiutate? 
avatar
Hermione Jane Granger
Stregone
Stregone

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da Maggydrake il Gio Feb 06, 2014 4:14 pm

Io proverei a fare Mirtilla u-u anche se non garantisco nulla! Scrivete troppo o.o
avatar
Maggydrake
Stregone
Stregone

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Prefetto

http://maggydrake.blogspot.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da Hermione Jane Granger il Gio Feb 06, 2014 4:16 pm

Benvenuta Maggy!
Ti segno subito Very Happy 
avatar
Hermione Jane Granger
Stregone
Stregone

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da GinevraLovegood il Gio Feb 06, 2014 11:27 pm

La mattina seguente, durante la lezione di incantesimi, Ron continuava a distrarsi ripensando al giorno prima. Ricordando la gita a Hogsmeade non riusciva e trattenere un sorriso. 
Hermione... beh, era semplicemente l'Hermione di sempre. La sua mano scattava in aria a ogni domanda del professore. Proprio in quel momento stava finendo di rispondere. 
"...Ed è per questo che bisogna mantenere un continuo contatto visivo se si vuole garantire la riuscita di questo incantesimo"
"Benissimo, signorina Granger! Altri dieci punti a Grifondoro!"
Hermione guardò Ron, raggiante e soddisfatta; lui ricambiò lo sguardo con tenerezza. E improvvisamente gli venne un'idea. 
Dopo Incantesimi, invece di andare con Harry e Hermione in Sala Grande, Ron si allontanò con aria concentrata. 
"Sì... beh... andrò un attimo in dormitorio, tanto non ho fame... ci vediamo dopo..."
La realtà è che stava morendo di fame. Ma la sua idea non poteva aspettare.
avatar
GinevraLovegood
Mago
Mago

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da Hermione Jane Granger il Gio Feb 06, 2014 11:37 pm

Ron che non aveva fame? La cosa era senza senso. Il ragazzo stava tramando qualcosa... Ma cosa? Hermione era con Harry in sala grande e si stava interrogando sulle stranezze del suo rosso amore, mentre il suo migliore amico cercava di distrarla. Alla fine, ci riuscì chiedendole ripetizioni di pozioni. La ragazza si perse nella spiegazione e dimenticò per un paio d'ore le parole di Ron. Ma dopo, quando tornò nei dormitori, faticò a prendere sonno: gli occhi di lui erano la sua sola immagine nella testa... Era proprio innamorata.
Finalmente si addormentò, e indovinate chi sognò?
avatar
Hermione Jane Granger
Stregone
Stregone

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da sakumoyo il Dom Feb 09, 2014 1:55 pm

Dopo quella gita a Hogsmeade Ginny era felice più che mai, ma la mattina seguente durante le lezioni non pensava molto alle lezioni ma bè sì al suo magnifico ragazzo, Harry. Era ora di andare a dormire, in sala comune vide Hermione andare direttamente verso i dormitori, era preoccupata così la seguì e prima di andare a letto la fermò pensò di chiederle cosa era successo, ma guardandola sapeva che non voleva parlare e quando andarono a dormire lei a prendere sonno, voleva provare di nuovo a parlarle ma la lasciò tra i suoi pensieri. Ginny non riusciva a dormire così decise di andare giù in sala camune, seduta per terra vicino al camino acceso. Ad un certo punto sentì dei passi, era Ron, si nascose davanti al divano, ma lui la notò subito,"Ehi Ginny !" lui la salutò e si sedette vicino a lei. "Cosa vuoi?" le rispose, "Voglio avere l'aiuto di una sorella, sono preoccupato" e abbassò il viso, " Che cosa hai fratellone?".Era abbastanza preoccupata sia per lui che Hermione...Lui la guardò e iniziò a parlare.
avatar
sakumoyo
Apprendista
Apprendista

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da Hermione Jane Granger il Dom Feb 09, 2014 3:29 pm

Hermione era in biblioteca, china su un enorme libro di storia della magia. Stava prendendo appunti sul suo blocco color pervinca, con la calligrafia accurata e svolazzante. 
La sua mente, però, era da tutt'altra parte: non vedeva la sua amica Hannah da un po' ed era preoccupata per lei, oltretutto Ron si stava comportando in modo strano e non ne capiva la ragione. Non si faceva vedere, la sera andava a letto prestissimo e scompariva sempre dopo le lezioni. Ormai stavano insieme pochissimo, e a Hermione mancavano i suoi abbracci, le sue parole, la sua vicinanza.
In aggiunta a questi pensieri, aveva sempre il ricordo di Draco a torturarla: sapeva di aver sbagliato a dargli l'Amortentia, e sperava solo che non ne fosse troppo danneggiato. Inoltre sapeva che il filtro d'amore avrebbe avuto una durata limitata, e si chiedeva cosa sarebbe successo quando l'effetto sarebbe svanito e Draco sarebbe tornato ad essere innamorato di lei. 
Hannah, Ron, Draco... Harry che non aveva occhi che per Ginny e non la stava aiutando per niente... Ginny alla quale non voleva rivelare le sue preoccupazioni per non rovinare la sua felicità... in più, tutti gli imminenti compiti in classe, per i quali non riusciva a studiare, essendo troppo distratta da tutto il resto.
"Uno non può provare tutte queste cose insieme, scoppierebbe!" aveva detto Ron una volta. La ragazza ridacchiò, pensando a lui. Quando sarebbe tornato da lei com'era prima? Hermione aveva fatto un enorme sacrificio, andando contro a tutti i suoi preconcetti per amore, e ora aveva paura che Ron non la amasse più e non ne capiva le motivazioni. 
Malinconica, fece un sospiro, guardando fuori dalla finestra.
avatar
Hermione Jane Granger
Stregone
Stregone

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da NAGINI03 il Dom Feb 09, 2014 8:32 pm

Draco ormai usciva sempre con la sua "nuova" fidanzata.
Quei due piccioncini se ne andavano in giro per i corridoi ridacchiando senza mai distogliere li sguardi l' uno dall' altra e dopo u po' Draco disse : "Amoruccio mio, come stai? E' da tanto tempo che non ci vediamo (in verità erano stati tutto il tempo a guardarsi)" I due scagnozzi li seguivano con una dfaccia come s e volessero dire "Questo è diventato matto".
Dopo un po' di giorni che i due erano insieme un pomeriggio finì l' effettto della pozione e Draco rimase perplesso (menomale che non si erano ancora baciati).
Draco corse subito in camera sua e dopo averci pensato un po' andò di corsa all' ufficio del professor Piton dove lo trovò impegnato a mettere delle bocce, con dentro delle pozioni a lui sconosciute, sulle mensole ; dopo il professore si rivolse a Draco e con la solita voce rauca e bruta disse a Draco : "Ora sono impegnato, spero che sia un acora importante!" Draco fece si col capo e poi incominciò : "Professsore, la Granger e delle sue amichette mi hanno fatto bere Dell' amortentia, e io sono stato due giorni innamoato di una che nemmeno conoscevo!!".
Dopo un po' di tempo il professore gli rispose : "Su, via non essere sciocco, non avrebbe potuto, i libri che contengono la preparazione bnel reparto proibito" Draco ci pensò un po' e disse : "Si, lo so che è nel reparto proibito, ma lei non ha tenuto conto del mantello di Potter" Il professore fece un' espressione buffa e poi disse : "Si ok, Draco, ci penseremo dopo, ora hai lezione di Storia della Magia, sbrigati" Draco uscì dall' ufficio e andò diritto verso la classe di Storia della Magia, che come sempre sarebbe stata noiosissima.
avatar
NAGINI03
Ordine di Merlino 2° Classe
Ordine di Merlino 2° Classe

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da GinevraLovegood il Dom Feb 09, 2014 11:41 pm

Ron era deciso a portare a termine la sua idea. Ma come?
Durante la lezione di incantesimi, guardando Hermione, si era reso conto che doveva fare qualcosa per dimostrarle almeno un'infinitesima parte dell' amore che lui provava lei.
Lei glielo dimostrava tutti i giorni; gliel'aveva provato preparando quel filtro d'amore per Malfoy, glielo mostrava ogni giorno con la sua dolcezza. E lui sentiva che doveva in qualche modo ricambiare, sentiva che l'amore che provava per lei era troppo grande per essere espresso a parole, ma voleva provare a farglielo capire con...con cosa? Voleva farle una sorpresa, qualcosa che la lasciasse a bocca aperta. Se lo meritava.
Però miseriaccia, ogni idea gli sembrava banale!
Decise di chiedere un consiglio alla sorellina, lei forse ci capiva un po' più di lui di ragazze.
"Ehi Ginny...ho bisogno di un consiglio."
Le raccontò ciò che aveva in mente in un fiato e aspettò la sua risposta, ansioso.
avatar
GinevraLovegood
Mago
Mago

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da Maggydrake il Lun Feb 10, 2014 10:12 am

Mirtilla se ne stava da sola nel suo bagno meditando sulla sua dipartita.. era così triste che si sarebbe uccisa! Se ovviamente.. non fosse già morta D= Allora si mise a piangere.. perchè nessuno andava mai a trovarla in bagno? D=
avatar
Maggydrake
Stregone
Stregone

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Prefetto

http://maggydrake.blogspot.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da sakumoyo il Lun Feb 10, 2014 11:05 pm

Ginny ascoltò con attenzione le parole di suo fratello Ron, "Che dolce...che sei! Devi essere davvero innamorato se vuoi farle una sorpresa..." e lo abbracciò con affetto. "Si ma...cosa posso fare per dimostrare che l'Amo? Sono in confusione, non so cosa cosa regalarle di speciale " L'aveva notato era preoccupato e triste, Ron sapeva benissimo che Hermione era in ansia per lui, così Ginny le fece qualche domanda: "Non devi chiedermi un consiglio, tu lo sai cosa devi fare, io al massimo posso scoprire qualcosa di più su Hermione" "No, non lo so..." "E invece si, sei il suo ragazzo...sai tutto su di lei....Fratellone sei incredibile!" e lui abbracciò la sua amata sorellina. Alla fine si guardarono e a Ron e iniziarono a parlare su cosa piacesse e Hermione e alla fine trovarono l'idea...
avatar
sakumoyo
Apprendista
Apprendista

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da Hermione Jane Granger il Lun Feb 10, 2014 11:31 pm

Hermione era in biblioteca, annoiata. Continuava a pensare a Ron e a tutte le cose brutte che le affollavano la testa.
Ma di colpo, bianchi fiocchi cominciarono a scendere: Hermione vide lo spettacolo dalla finestra e i suoi occhi si illuminarono. Amava tantissimo la neve!
Un sorriso comparse sul viso della ragazza.
Quanto le sarebbe piaciuto andare fuori con Ron...
avatar
Hermione Jane Granger
Stregone
Stregone

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da GinevraLovegood il Lun Feb 10, 2014 11:32 pm

Ron, con l'aiuto di Ginny, riuscì a trovare l'idea che gli serviva. 
Ansioso di metterla all'opera, continuò a prepararla per ore, finché finalmente non fu pronta: ora doveva solo metterla in atto. Sperava con tutto il cuore nella sua riuscita. 
Il piano doveva iniziare in biblioteca, dove Hermione si sarebbe sicuramente recata dopo le lezioni per studiare in pace. 
E infatti la Grifondoro, subito dopo Erbologia, si diresse carica di libri in biblioteca, pensando di mettersi avanti con i compiti;si sedette pensierosa nel posto che occupava di solito, ma notò qualcosa di insolito. Era... sì, era un bigliettino! Molto incuriosita, dopo essersi guardata intorno, lo aprì: era per lei. Lesse velocemente il contenuto. 
"Questo è l'inizio di un'avventura
 Ma non avere nessuna paura
 Vai nella neve, copriti bene
 E cerca della mandragola il seme
"
avatar
GinevraLovegood
Mago
Mago

GiratempoWeb Home of Magic : http://www.giratempoweb.net

Personaggio
Ruolo: Studente

Torna in alto Andare in basso

Re: Settimo anno a Hogwarts

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum